Caso Ispra, la Prestigiacomo apre un “tavolo di trattative”.

Così l’incontro con il ministro Prestigiacomo si è svolto. La situazione per i lavoratori ISPRA sembrerebbe sbloccarsi. Il Ministro ha fissato per la data dell’11 Gennaio l’avvio del tavolo di trattative a cui cercherà di aggregare Comune e Provincia di Roma, "vista la disponibilità dimostrata a mezzo stampa", nonché sindacato confederale e CuB.
Il Ministro dell’Ambiente nega la volontà del governo di dismettere l’istituto e anzi, spiega come esso si sia impegnato a potenziarne l’attività con – pensate un po’ – un "piano di rilancio".
Di fatto, però, l’incontro di oggi è solamente servito a posticipare ogni decisione sul futuro dei lavoratori precari, pari al 38% delle forza lavoro dell’ISPRA, ovvero 534 persone, delle quali forse si "salveranno" in 400 attraverso regolarizzazioni contrattuali. I rimanenti 134 probabilmente – molto più probabilmente – resteranno precari.

    • Un tavolo tecnico per sbloccare la questione legata alla protesta dei precari dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale

    • E’ stato fissato per lunedì prossimo, 11 gennaio. La decisione è arrivata nel corso dei due incontri al ministero dell’Ambiente, il primo con i sindacati confederali (Cgil, Cisl, Uil, Anpri) e il secondo con quelli di base Usi-RdB Ricerca

    • "Nessun abbandono – ha commentato il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo – piuttosto valorizzazione e promozione della ricerca"

    • la situazione dell’Ispra che al momento del commissariamento, fine luglio 2008, contava su 905 dipendenti assunti a tempo indeterminato e 534 persone con contratti flessibili (a tempo determinato, co.co.co, assegni di ricerca, borse di studio) per un totale di 1439 lavoratori

    • il precariato rappresentava il 38% della forza lavoro

    • è stato posto in campo un piano di assunzioni volto a portare nel triennio ad assunzioni a tempo indeterminato per quasi 400 unità ed a ridurre l’area del precariato ad una percentuale fisiologica

Posted from Diigo. The rest of my favorite links are here.

Annunci

One Comment

I commenti sono chiusi.