La conferenza stampa di Berlusconi. L’insofferenza verso le domande e la verità.

Per Berlusconi, i dirigenti del partito non hanno sbagliato. Il pasticcio delle liste è colpa dei Radicali e dei giudici. Della sinistra complottista. La conferenza stampa di stamane ci ha mostrato un (finto) premier in crisi, nervoso (“chiudete la porta”, sbraita ad un certo punto per la corrente d’aria che lo investe). Ha la voce arrochita e tesa. Il giornalista free lance Rocco Carlomagno viene brutalmente accompagnato fuori dalla sala stampa, con l’aiuto energico del Ministro della Difesa (ad personam), Ignazio La Russa:

Questo il video dell’intervento di La Russa, finito in prima pagina sul Novelle Observateur con il titolo “Il Ministro della Difesa Italiano mette a tacere un giornalista”. Il video è già cliccatissimo su Youtube. “Adesso vieni con me”, gli intima La Russa, mentre Carlomagno  gli dà del picchiatore fascista:

Il sondaggio pubblicato da La Repubblica di oggi mostra che il gradimento del Governo è sceso al 38%, mentre quello del Berlusconi al 44%, con uno scarto negativo rispetto allo scorso mese del 2%. Un ulteriore sondaggio elettorale parla di aumento degli astensionisti: la crisi delle liste rischia di diventare per il PdL un danno ingentissimo.

Questi i video tratti da Sky e ripresi da La Repubblica.it.

Vodpod videos no longer available. Vodpod videos no longer available.
Vodpod videos no longer available.