Caso Ruby e conflitto di attribuzione, Fini depone le armi

Fini, anche dinanzi ad un parere negativo dell’Ufficio di Presidenza della Camera, darà il lasciapassare alla richiesta di conflitto di attribuzione dinanzi alla Consulta sul Caso Ruby:

La ragione? La guerra a B. è inutile. Ci penserà la Corte costituzionale:L’Ufficio di Presidenza vede al suo interno prefigurarsi comunque una maggioranza avversa a Berlusconi: 11 a 9 voterebbero contro la richiesta; prassi vuole che il parere di Fini sia comunque vincolante. E Fini non ha alcuna intenzione di rifare il gioco al massacro con il suo ex alleato.

(tratto da Il Messaggero, 09/03/2011, p. 8)

Annunci