Sito AGCOM sotto attacco hacker nel giorno della delibera censura internet

Aggiornamento ore 16.40: Il Salvagente scrive che la Delibera 668/2010 è stata approvata con modifiche. La principale sarebbe l’aumento da 5 a 15 giorni del tempo limite necessario alla rimozione dei contenuti che violano il copyright. Solo due i voti contrari, quelli dei commissari Nicola D’Angelo e Michele Lauria.

Il sito www.agcom.it continua ad essere irraggiungibile.

Testo originale del post:

Il sito dell’AGCOM http://www.agocom.it è in questo momento irraggiungibile. Probabilmente per un attacco hacker del tipo DoS, ovvero denial of service, letteralmente negazione del servizio.

Si tratta di un attacco informatico in cui si cerca di portare il funzionamento di un sistema informatico che fornisce un servizio, ad esempio un sito web, al limite delle prestazioni, lavorando su uno dei parametri d’ingresso, fino a renderlo non più in grado di erogare il servizio (wikipedia alla voce DoS).

Impossibile contattare il server. La rete reagisce con la regola del contrappasso: tu ti arroghi il diritto di oscurare i siti che ritieni stiano violando il copyright, e la rete oscura te.

Annunci