L’attacco alla Norvegia è di matrice interna. Non per Libero

Libero non ha dubbi: l’attacco alla Norvegia è opera di una cellula di al Qaeda. Avessero atteso dieci minuti in più prima di titolare in senso anti-islamico, avrebbero saputo che la polizia norvegese ha arrestato un giovane terrorista norvegese, forse parte della destra – oibò – norvegese.

Invece sulla pagina web di Libero News campeggia questo titolo:

E sulla copia di carta ha sparato quest’altro titolo:

Con l’Islam il buonismo non paga

Magari Belpietro avrebbe potuto tenere aperta la redazione fino a tardi, che dite. E pagare un po’ di straordinario ai suoi giornalisti.

E i titoli de Il Giornale non sono migliori: Fiamma Nierenstein si infiamma…


Non lo trovate surreale?

Annunci

15 Comments

  1. Tutto il terrorismo (le mafie idem) è SEMPRE di origine interna, e creato e gestito dalle polizie segrete locali. Probabilmente (d’intesa coi britannici) volevano usarlo per il solito attacco alla UE (visto che la destabilizzazione finanziaria si era rivelata insufficiente) e per il solito anti-semitismo anti-islamico (per le solite isterie xenofobie, denuncie dell’area di libera circolazione UE etc). Infatti, c’avevano subito provato ad inventarsi cause internazionali dell’avvenuto.
    La polizia norvegese (quella normale non quella segreta, militare o meno) ha subito smontato la cosa arrestando un locale. Per un’operazione così non basta una persona e non si fa senza complicità, alias promozioni, di Stato. Il cecchino che tira sui passanti può essere un isolato (il tiro a segno al campeggio avrebbe potuto essere l’azione di un pazzo). Non una cosa a quel modo con bombe e con rivendicazione fasulla.
    I minchioni pagheranno (come è giusto), per nascondere che i minchioni sono stati manipolati dallo Stato/governo.
    Le tecniche di eterodirezione sono semplici. Spingi qualcuno a fare qualcosa. Fai avere il necessario. Lo scarichi a missione conclusa. Il minchione si crede un grande eroe che ha fatto di testa sua una grande azione. Le interfacce spariscono. Nessuno saprà mai che c’era la firma di un presidente/re/regina, capi di governo, ministri.
    Qualcuno, in alto, della polizia norvegese ha detto di no a qualche folle di polizie segrete che diceva di avere informazioni sicure di una pista estera e che cercava di evitare arresti interni. Uno subito arrestato ha smontato tutto.
    Ora scrivetelo:
    “Terrorismo cristiano, cristiano-evangelico!”

  2. Da Libero e Il Giornale si capisce perché Berlusconi abbia passato la vita a leccare coloro che glielo mettono in quel posto. Anzi, si capisce perché coloro lo mettono da sempre in quel posto a Berlusconi siano da lui spasmodicamente leccati.
    Sindrome sado-maso.

  3. anche elmundo.es

    [le prostitute dell’impero sono in tutti i settori politici, anche se l’Impero sembra preferire la sinistra già sovietica]

    Lo más destacado
    11:53 – sábado, 23 de julio de 2011
    Al menos 91 muertos en el doble ataque contra el Gobierno noruego
    LEER +
    09:40 – sábado, 23 de julio de 2011
    Un grupo yihadista reivindica el ataque
    LEER +
    11:33 – sábado, 23 de julio de 2011
    El primer ministro noruego: ‘Es una tragedia nacional’
    LEER +

  4. Forse erano in buona fede dal momento che un gruppo demominatosi “sostenitori della jihad globale” hanno rivendicato l’attentato dopo poche ore.

    Forse non è vero ma cmq la notizia della rivendicazione è vera.

    Io sono di sinistra ma la vostra demagogia spicciola sui buoni ed i cattivi mi fa ridere.

    Un giovane norvegese ( fuori di testa ) fa una strage = ESTREMISTA CRISTIANO

    10 milioni di musulmani impazziti che preparano attentati terroristici = combattenti per la libertà ???

    Per me le religioni sono buone fino a che non costringono a fare niente a nessuno.

    A voi interessa solo buttare merda sugli altri: di destra o di sinistra.

    Andate a leggervi un libro coglioni !!!

    p.s.

    X rscaru: AH AH AH AH AH !!!!
    SEI UN FALLITO

    1. Ciro, il suo commento è risibile. Essendo giornalisti, i nostri eroi sarebbero tenuti a verificarle, le notizie. E’ stato un po’ avventato da parte loro andare in stampa con un titolo del genere. Non sono loro i garantisti? Eppure dovevano sparare il colpevole in prima pagina: l’odiata comunità islamica. E se gli attentatori volevano che succedesse esattamente quello? Se lo scopo ultimo di questa catena di attentati era scatenare una reazione politica e militare contro l’Islam? Ci ha pensato?

    2. inoltre: la pagina web di Libero è datata Sabato 23 Luglio ore 8.30. Già si sapeva dell’arresto dell’estremista dai capelli biondi. La scarsa conoscenza delle dinamiche politiche del nord Europa ha fatto il resto. Sono anni che fra Olanda e Danimarca, Norvegia e Svezia, stanno maturando forze estremiste di marca neo-nazista anti-islamista. In alcuni casi si sono formati dei partiti politici che godono addirittura di una buona rappresentanza nei parlamenti nazionali. La Danimarca, recentemente, ha deciso di sospendere il trattato di Schengen. La decisione era stata “assunta in seguito a un accordo tra il governo di minoranza liberal-conservatore e il Partito del popolo danese (Ppd) di estrema destra” (Corsera, 11 maggio 2011).
      Rispondete a questo fatto, piuttosto che insultarvi. Questo non è un blog per strilloni. Prendete coscienza della realtà.

  5. È ovvio che le rivendicazioni “islamiche” sono opera delle Polizia Segrete militari che manipolano i terroristi fessi, costruiti e manovrati.
    Sennò ne saprebbero la provenienza, visto che tutti e tutto sono intercettati, nel mondo d’oggi.
    I giornalisti ed i “giornalai” sono quel che sono, tra l’incompetente ed il corrotto.

  6. “sostenitori della jihad globale”
    qualuno che crede ancora a queste storie/balle, come ai terroristi rossi, bianchi o neri che nascono per volontà dei cieli?!
    ++++++++++++++++++++++++
    Ho solo il dubbio se sia l’MI5 o l’MI6 od entrambi, se parlavano inglese.
    …O se abbiano delegato ad una di queste quattro:
    Nasjonal sikkerhetsmyndighet (NSM),
    Politiets sikkerhetstjeneste (PST),
    Etterretningstjenesten (NIS),
    Forsvarets sikkerhetstjeneste (FOST).
    …se parlavano norvegese.

    Fosse in Italia non avrei dubbi, perché le polizie segrete, con giudiziario annesso, sono dei CC.

    Da notare che la polizia (quella ordinaria) norvegese è andata contro il governo (i mandanti in questi casi) perché ha subito smontato le illazioni su piste estere. In questi casi, si presentano agenti speciali con tesserini speciali che [dis]orientano le indagini. Invece, la polizia norvegese non s’è fatta prendere per il naso, né intimidire né corrompere [contrariamente a magistrati italioti, in casi simili]. Salteranno teste di poliziotti onesti per avere illegalmente [in questi casi, la legge sono gli agenti speciali stragisti mandati dal governo] resistito alle polizie segrete del governo?

    Gli sparatori hanno agito tranquilli ed a lungo, per cui non solo erano coperti ma si sentivano sicuri di essere coperti.

    Quale era la posta in gioco, in Norvegia?
    Perché il governo sinistro-norvegese ha tentato di sollevare l’isteria xenofoba?
    Gli stava mancando la maggioranza per andare avanti nella parteciparione al terrorismo globale al fianco di UK-USA?
    Pura destabilizzazione britannica della UE, ora da nord, dopo che quella finanziaria è stata, forse, arginata?
    Altro?
    ++++++++++++++++++++++++
    ++++++++++++++++++++++++
    [[[ Se qualcuno si [es]agita, lasciatelo fare. Fanno colore!!! ]]]

    __________________
    dr. Roberto Scaruffi
    rscaru@gmail.com
    scaruffi.blogspot.com

    1. Ecco, credo che lo scenario sia molto poco chiaro. Si tratta del petrolio? Si tratta di destabilizzare l’Europa? Gli attacchi ad oslo sono avvenuti nell’area dei palazzi governativi. Il capo del governo era nei pressi delle esplosioni. Nel pomeriggio si sarebbe recato a Utoya. Ergo, volevano colpire lui?

  7. Secondo il mio “schema”, le matrici estere sono rare, rarissime (Israele in Iran e forse proprio poco d’altro).
    Per cui secondo il mio schema (che non è La Verità, non è un dogma di fede), se il capo del governo norvegese è pure il capo del governo reale per cui lui controlla le polizia segrete (per esempio in Italia Berlusconi NON le controlla), che sono le uniche possano organizzare, protette dal segreto di Stato, operazioni delinquenziali di questo tipo…
    …Jens Stoltenberg ha chiamato un ufficiale di polizia segreta ed ha chiesto di organizzare un’operazione del genere. Ci sono mille modi per creare e spingere gruppi di sbandati.
    Essendo la Norvegia una colonia anglo-USA è stata indispensabile la copertura, almeno, dell’Impero. Operazione norvegese-NATO. Sono le tecniche NATO della destabilizzazione autoimmerdante.

    No, Jens Stoltenberg, essendo il mandante formale in loco, era ben distante dal teatro delle operazioni.

    Quando cretini [quando non sono agenti governativi diretti, cosa rara] sul campo sono anche solo eterodiretti, ci sono agenti di polizia segreta che controllano a vista e da vicino [[vedi via Fani col colonnello dei CC Camillo Guglielmi]] i dettagli dell’implementazione. Sono criteri operativi standard per queste operazioni.
    Del resto, l’isola, dove occorreva tempo per un bel massacro esemplare, è stata tenuta libera a lungo da un intervento di polizia. Queste cose le possono fare solo agenti di polizia segreta che danno ordini (di tener l’area libera) alle sale operative.

    Jens Stoltenberg è un politico di lunga data, di famiglia di politici, senza moralità e col costume di mentire. È pure uno collegato con l’Impero e ben accetto da esso. Si veda la sua biografia.

    L’impiccassero anche subito come mandante del massacro, sarebbero sicuri al 200% di aver preso la persona giusta.

  8. Non si cerchi di trovare una qualche razionalità.
    I governanti dell’Impero ed interni sono menti malate che seguono procedure burocratiche inventate da altre menti malate in cooperazione tra politicanti-sbirri-burocrati-accademici.
    Questi sono i risultati.
    _________________
    Vi ricordate quando Amato fu sostituito da Ciampi?
    Amato disse di no a Scalfaro che voleva realizzare l'”operazione Borsellino” [per evitare indagini vere sull’operazione Spadolini-Mediobanca-Capaci]. Rimosso Giuliano Amato, poterono liquidare Borsellino.
    È un mondo fatto così… Delinquono e poi coprono i loro crimini con altri crimini, e si coprono l’un l’altro.
    _________________

    Se la Polizia norvegese, disobbedendo al governo, non avesse preso subito un norvegese bianco, stavano già montado la pista semitico-islamica. Non c’è un solo massacro realizzato per giustificare la guerra totale anglo-USA, che non sia stato organizzato da loro stessi o, per alcuni minori, lasciatolo fare anziché prevenirlo.

I commenti sono chiusi.