E’ Giorgio Gori il ghost writer di Renzi?

Fonte: Il Popolo Viola – Gianluca Morganti.

Altro che wikiPD. Fate anche voi questo giochino: scaricate il pdf delle 100 proposte della Leopolda di Renzi: http://leopolda2011.it/100proposte.pdf. Scegliete da Adobe Reader: File->Proprietà. Si aprirà una finestra simile a quella qui sopra. Sorpresa: l’autore del file è Giorgio Gori. La notizia è in rete da più di un’ora. Un articolo di La Stampa è datato circa un’ora fa. Il Post Viola afferma che la scoperta è stata fatta da Gianluca Morganti, sul sito di Termometro Politico. Complimenti. Che dire, la tecnologia rende i ghost writer un po’ meno ghost.

Quindi, per chiudere il discorso nato intorno alla inopportunità di definire wikiPD questa roba, posso aggiungere che anche stasera le pagine della presunta wiki sul sito della Leopolda 2011 non sono editabili dagli utenti, nemmeno ci si può registrare come utenti. Per Renzi è questa la condivisione e la collaborazione? Un bel modo di vedere il web 2.0.

Così ha risposto Gori a TP:

Che il mio Mac sia servito ieri sera per impaginare i testi delle proposte emerse nei tre giorni della Leopolda non mi pare una gran notizia! Ovviamente (come sa chiunque ci sia stato) le proposte sono invece venute da molte fonti diverse, e sono on line sul sito di Big bang perché chiunque le possa commentare e integrare. Ciao!

Annunci