Dopo ITA-GER: Il Giornale e Libero, prime pagine (in)dimenticabili

Ecco come rendersi assolutamente detestabili dopo la partita di ieri sera (in senso estensivo, anche ai tavoli di trattativa in sede di Consiglio Europeo, come la vulgata giornalistica l’ha intesa in questi giorni):

E Libero non vuol essere da meno:

Annunci

One Comment

I commenti sono chiusi.