Bomba a Riyadh, la notizia fantasma

Segnalata da @ItalianPolitics e da @crislomb

In Arabia Saudita un’esplosione avrebbe devastato la sede dell’intelligence del paese e ucciso il vice capo dell’intelligence saudita.

Al-Fajr, un sito di notizie arabo segnala dall’Arabia Saudita che il vice capo dei servizi segreti dell’Arabia Saudita è stato ucciso nell’esplosione. Nessun rapporto ufficiale è stato ancora rilasciato sull’incidente. Giovedì sera il principe Bandar bin Sultan è stato nominato capo dei servizi di sicurezza dell’Arabia Saudita. Il principe Bandar, 63 anni, scomparso dalla vista del pubblico quando è stato richiamato da Washington dal re Abdullah nel 2005, dopo esser stato per 22 anni ambasciatore del regno, è stato immediatamente spinto in una crisi del Medio Oriente.

Viene indicato come uno “stretto alleato arabo degli Stati Uniti”, come “un sostenitore dei ribelli siriani”  e il suo ruolo dovrebbe essere quello di riparare le relazioni con Washington dopo il disaccordo sulle rivolte arabe.

Vedi http://english.farsnews.com/newstext.php?nn=9104250954

Annunci

5 Comments

  1. io no riconosco quanto questa vecchia notizia sia vera ma io sono sicura che l’Arabia Saudita e’ a rischio. Se no sara’ l’abbandono del Regime forse sara’ il nuovo Vietnam e di quest’ultimo che e’ preferibile di sicuro molto di piu’,fare la guerra contro gli Emirati Arabi Uniti ed e’ per tenere l’ordine del proprio Stato. Questo e’ quello che si e’ capito per adesso del cambiamento fatto dai Paesi Arabi che e’ sempre concesso dall’Arabia Saudita.

    1. Non saprei quanto la notizia sia vera. E’ molto difficile verificare quanto circola sull’Arabia Saudita in questi giorni. Il richiamo è stato fatto apposta per sollevare l’attenzione su un paese che è troppo immobile quando tutto il resto del mondo arabo è nel pieno della rivoluzione.

I commenti sono chiusi.