Non più spettatori

greenpower

Berlusconi va in Green Power e commenta con battutacce l’intervento di una dipendente dell’azienda, una giovane donna, una area manager. La platea assiste, applaude, incita, ride. Quella platea siamo stati noi, per venti anni. Abbiamo riso come in una costante perpetua riproposizione della realtà come show televisivo. Abbiamo assistito, non partecipato, come se non ci riguardasse. Capitava in tv, come quella cosa del sabato sera.

Oggi possiamo dire di non essere più spettatori. Non possiamo più attendere dinanzi allo schermo azzurrino, a sbellicarci per una battuta, un pezzo di pelle nuda. Puoi chiedere alla donna area manager di voltarsi per osservare la curva del fondoschiena. Per anni, la banalizzazione del corpo femminile è stata tradotta in iconografia. Ma quello è un lessico che non è più in grado di distrarre dalla realtà, essendo essa eccessiva più della televisione. L’incantesimo è spezzato. E’ caduto un dì di Novembre, nel 2011.

Advertisements