Fighetti che non erano: così @danieleviotti mette al tappeto @stefanoesposito

Sì, insomma: il Grande Censore di Civati, Stefano Esposito, senatore PD eletto in Piemonte, nella scorsa legislatura ha votato 222 volte in difformità dal suo gruppo e molto spesso su voti decisivi (Lodo Alfano, riforma Gelmini, Scudo Fiscale ecc.). Ne ha parlato per primo, con merito,  Mirko Solinas sul suo blog (http://mirkosolinas.blogspot.it/2013/07/esposito-dia-il-buon-esempio.html). Ecco la gustosa discussione con la quale Viotti ha messo Esposito ‘spalle al muro’:

Advertisements