Umiliazione. La sconfitta di Berlusconi secondo i giornali esteri

Ora i milanesi devono pregare il buon Dio affinché non gli succeda qualcosa di negativo, perché veramente la città non era amministrata male e quindi adesso speriamo che questi qui si improvvisiono in un mestiere che non hanno mai fatto”. Silvio Berlusconi, ore 20.40 circa, Bucarest.

Silvio Berlusconi faces humiliation as Milan voters support leftwing mayor

Italian voters set to reject the prime minister’s mayoral candidates both in his home city and in Naples

Umiliazione. Umiliazione. Titolo più azzeccato. U-mi-lia-zio-ne. Ci pensa il The Guardian a usare la giusta parola. Nella sua “città natale”, Milano. Quello che doveva essere un test politico di portata nazionale è diventato un dramma. Che trova sul palcoscenico internazionale una eco inconsueta. Se pensate al quel povero pazzo che qualche giorno fa indispettiva gli invitati al G8 con piagnistei e storielle surreali, ora lo stesso signore compare a tutta pagina sulle testate internazionali come lo sconfitto numero uno.

Coup de semonce pour Silvio Berlusconi à Milan et à Naples

LEMONDE pour Le Monde.fr | 30.05.11 | 18h00  •  Mis à jour le 30.05.11 | 20h46

E’ soltanto un colpo di avvertimento, come scrive Le Monde? Oppure il tiro è un tiro mortale? Se questo è l’avvertimento, a quando il colpo letale? Sarà opera degli elettori o il tutto si ridurrà a un putch parlamentare di mano leghista?

Le Figaro

Berlusconi perd Milan, son fief historique, aux municipales

Les élections municipales ont tourné à la déroute pour le président du Conseil et ses alliés de la Ligue du Nord.

El Pais – Berlusconi sufre una gran derrota al perder Milán y Nápoles

MIGUEL MORA | Milán

El primer ministro italiano encaja un fuerte revés electoral en la segunda vuelta de las elecciones municipales.- Su partido y la Liga del Norte gobernaban Milán desde 1994

La Stampa Estera come potrebbe interpretare una prima pagina del genere? Forse è necessario il ricorso alla psicologia per preparare alla buona pratica della cosiddetta “elaborazione del lutto”:

Annunci